Musei Civici Santa Caterina

Una parte delle collezioni oggi conservate nella sede di Santa Caterina proviene dalla sede storica dei Musei civici di Treviso intitolati alla figura carismatica di Luigi Bailo (1835-1932) che ne fu fondatore e dal 1879 primo responsabile. Dal 2003, anche per improcrastinabili lavori di restauro degli spazi della sede storica di Borgo Cavour, il nuovo luogo di riferimento dei musei civici è divenuto l’ex complesso conventuale di Santa Maria dei Serviti con la ex chiesa di Santa Caterina, denominato per brevità e quindi noto come Santa Caterina.
Dal 2006 vi si trova l’allestimento permanente della sezione archeologica e quello provvisorio della galleria d’arte medievale, rinascimentale e moderna. Nella chiesa, oltre ai restituiti affreschi parietali, sono visibili dal luglio 2008, con rinnovata disposizione, i telai con gli affreschi staccati delle Storie di S. Orsola di Tomaso da Modena.

2opere

Ordina per:

© 2017 Kollectium. Socio unico Promemoria Srl – Via G. Pomba 1, 10123 Torino – P.I 10540810016