Museo Civico di Barletta

Il Museo Civico di Barletta nacque a fine Ottocento con una prima collezione di reperti archeologici donati dai cittadini e collocati nella biblioteca comunale. Nell’arco di un ventennio il nucleo originario si arricchì di dipinti di artisti barlettani: Geremia Di Scanno, Giuseppe De Nittis, Vincenzo De Stefano, Giambattista Calò, Giuseppe Gabbiani. Dal 1929 il Museo ha avuto sede nel complesso dell’ex convento San Domenico e dal 2003 è stato riaperto nelle sale del castello di Barletta.

3opere

Ordina per:

© 2017 Kollectium. Socio unico Promemoria Srl – Via G. Pomba 1, 10123 Torino – P.I 10540810016